Elliott  e la magia della Vogalonga

by Alessia Borgognoni on

Quest’anno la squadra dell’Elliott, portata a casa  un’ottima medaglia d’argento nel Campionato Italiano di Fondo Standard il 14 maggio a Venezia, nella giornata di domenica 15 ha preso parte alla spettacolare ed emozionante manifestazione della Vogalonga.  Anche se per molti della squadra non era certo la prima volta, l’esperienza è stata entusiasmante, nel contesto in cui oltre 1500 imbarcazioni hanno popolato e colorato lo splendido paesaggio della città lagunare.

Come ormai  vuole la tradizione, la partenza della Vogalonga 2016 è avvenuta in Bacino San Marco, per proseguire attraverso i luoghi più affascinanti di Venezia e della sua laguna. Una volta raggiunta Sant’Elena, il  percorso  ha costeggiato le isole delle Vignole, di Sant’Erasmo e di San Francesco del Deserto. A circa metà giro si è giunti a Burano e alle isole di Mazzorbo, Madonna del Monte e San Giacomo in Paludo, per poi arrivare a Murano attraverso il Canal Grande. Giunto a Venezia, il corteo  ha sfilato lungo il Canale di Cannaregio e il Canal Grande per poi terminare a Punta della Dogana, proprio di fronte a San Marco. È stato emozionante ricevere applausi e saluti da parte dei moltissimi spettatori, distribuiti sui ponti e sugli argini, che calorosamente hanno accolto tutti i partecipanti al termine della faticosa ed entusiasmante regata.

Elliott_Vogalonga

Il regolamento e la lunghezza del percorso della Vogalonga sono rimasti pressoché uguali nel tempo: sono stati circa 30 i chilometri  da percorrere a bordo di imbarcazioni tassativamente a remi! A conferma dello spirito non competitivo che caratterizza questa spettacolare regata a Venezia fin dalla sua prima edizione, la Vogalonga non prevede vincitori… I partecipanti che hanno portato a termine il percorso fino al traguardo , tra cui ovviamente l’Elliott, hanno ricevuto una medaglia come semplice riconoscimento per aver partecipato a questa fantastica iniziativa per salvaguardare la città.

Elliott_Vogalonga_1

L’intento della regata Vogalonga è infatti quello di prendere coscienza del futuro di Venezia, da anni minacciata dal moto ondoso provocato dalle imbarcazioni a motore, sempre più presenti. Divenuta una delle più attese regate della città, la Vogalonga, caratterizzata dalla tradizionale voga alla veneta, vuole diffondere il rispetto per la cultura, gli usi e costumi di Venezia, da sempre considerata la più bella città del mondo.

 

 

 

Written by: Alessia Borgognoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *